BIOMETRIA

Partner Data, tra i primi nel mercato italiano, distribuisce fin dagli anni novanta lettori di impronta digitale, lettori smartcard e impronta digitale e smartcard con supporto biometrico. I frequenti rapporti con il Garante della Privacy su una materia così delicata ci hanno fornito l’esperienza necessaria per consigliare ai nostri clienti un corretto uso di questi strumenti, il cui utilizzo richiede una particolare conoscenza delle normative italiane. Oltre al tradizionale riconoscimento tramite impronta nel campo delle indagini di polizia, oggi le impronte digitali sono proficuamente e facilmente utilizzate per il controllo dell’accesso logico (a computer, applicazioni, banche dati, telefoni cellulari) e di quello fisico (porte, tornelli).Si deve peraltro distinguere tra:

  • identificazione (riconoscimento uno a molti) quando l’impronta è confrontata con tutta la popolazione degli utenti presenti nel sistema (indagini di polizia)
  • verifica (riconoscimento uno a uno) quando il confronto è fatto tra l’impronta in quel momento inserita e quella precedentemente registrata nella fase di enrolment (autenticazione agli accessi)

Il processo di verifica avviene previa trasformazione dell’immagine dell’impronta in un dato numerico (template) che viene quindi confrontato con il template precedentemente registrato; nei dispositivi dotati anche di lettore di smartcard, questa verifica può venir fatta dalla smartcard stessa (MOC= Match On Card), nel suo interno, senza che il template registrato lasci la smartcard o ne permetta l’estrazione, massimizzando così sicurezza e privacy. I dispositivi offerti da Partner Data rispondono alla funzione di verifica /autenticazione.

Prodotti

Smartcard biometriche

Smartcard crittografiche dotate di Match On Card (MOC): l’autenticazione dell’impronta avviene all’interno della smartcard stessa al fine di massimizzare la sicurezza e la privacy. Disponibili i modelli Athena CNS e NXP
Vai al prodotto

ASE V2 Combo

Lettore di impronta e smartcard: grazie al Match On Card (MOC) l’operazione di autenticazione avviene all’interno della smartcard, per massimizzare sicurezza e privacy, come anche richiesto dal Garante della Privacy.
Vai al prodotto

Lettore in tastiera

Tastiera USB con lettore di impronta e smartcard – layout italiano – risoluzione lettura impronta digitale 508 dpi.

Disponibile nel modello # TCS2 (sensore AuthenTec TCS2 – dimensione sensore  10.4 x 14.4 mm.) 

Terminale controllo accessi PD 900

Dotato di ampio schermo LCD retroilluminato e touch-screen, di lettori di carte RFID 125 KHz e 13.56 MHz e di lettore d’impronta digitale. SCARICA LA BROCHURE Vai al prodotto