L'identificazione e la sicurezza informatica in generale, con i programmi di fidelizzazione sono i nostri prodotti base: smartcard, biometria, firma digitale. La protezione del software ci vede leader in Italia da 30 anni.

Sistemi biometrici per il controllo accessi fisici

Sistemi per il controllo dell’accesso

La gestione della sicurezza fisica tratta le misure necessarie per proteggere le aree, i sistemi e le persone che operano all’interno di una organizzazione.

La sicurezza di area ha il compito di prevenire accessi fisici non autorizzati, danni o interferenze alle informazioni critiche e allo svolgimento dei servizi e dei processi. Le contromisure si riferiscono alla perimetrazione di sicurezza delle sedi e dei locali, alle protezioni perimetrali dei siti, ai controlli fisici degli accessi, alla sicurezza della sala macchine rispetto a danneggiamenti accidentali o intenzionali.

Ad esempio, il Garante della Privacy impone, per l’accesso ai Centri Intercettazioni Telecomunicazioni, “la registrazione automatica degli accessi ai locali effettuati tramite badge o dispositivi biometrici”.

vantaggi e le possibilità rispetto all’utilizzo di chiavi o telecomandi sono molteplici, poiché questi sistemi permettono di:

  • Riconoscere le persone che hanno accesso ai locali o luoghi e mantenere un archivio degli ingressi e degli orari in cui si sono verificati
  • Associare gli ingressi al controllo del personale (questa procedura consente, per esempio, l’invio diretto ai software di gestione elaborazione paghe oppure, in caso di eventi quali incendi ecc., di facilitare il controllo delle persone presenti e le necessarie fasi critiche di sfollamento)
  • Discriminare gli accessi mediante una programmazione oraria
  • Limitare gli accessi all’interno degli edifici in base alle persone che richiedono l’accesso
  • Accordare l’accesso a determinati locali solo a persone autorizzate
  • Consentire il conteggio delle persone o delle auto transitate per valutare se si sono raggiunti i limiti massimi di capienza dei locali o il numero di persone ancora presenti in essi
  • Associare azioni programmate in caso di accesso di particolari persone o auto. Ad esempio attivazione/disattivazione di un sistema di antintrusione, accensione/spegnimento di luci, controllo di sistemi di condizionamento riscaldamento macchinari etc. ottenendo notevoli risparmi energetici

I terminali per il controllo degli accessi si basano generalmente di un badge cui è associata una password e/o un’impronta digitale.

lettore biometrico PD700 bio
PD 700Bio, sistema Unix, TCP/IP, opera con carte di prossimità, lettore di impronta e tastiera.

Clicca qui per scaricare la brochure


lettore biometrico actatek

Actatek è un flessibile sistema che utilizza in alternativa o in abbinamento tastiera, lettore di impronta e smartcard a prossimità

Clicca qui per scaricare la brochure